FONDAMENTI DI BENESSERE A TAVOLA

FONDAMENTI DI BENESSERE A TAVOLA

10 VIDEO-CORSI ON-LINE, della durata di 1 ora e 45 minuti circa, tratti da Ritrovare il benessere a tavola in 10 mosse.

LEZIONI VIDEO-REGISTRATE

Percorso teorico-pratico base di educazione alimentare per comprendere meglio il funzionamento del nostro corpo, identificare le minacce alla nostra salute, sia quelle più note e facilmente riconoscibili che quelle più occulte, ed imparare nuovi metodi per diventare consapevoli ed artefici della nostra vita anche nello scegliere cosa mettere in piatto ogni giorno.
Grazie a questi corsi diventerà semplice comprendere gli errori più frequenti che commettiamo in buona fede sulle nostre tavole.
Ad ogni incontro verranno spiegate una o più ricette in modo da mettere subito in pratica gli insegnamenti appresi.
Ogni corso si basa sui più recenti aggiornamenti in ambito di nutrizione che, negli ultimi 50 anni, hanno portato al rovesciamento del vecchio paradigma alimentare del secolo scorso che ancora crea molta confusione su quella che può veramente essere oggi considerata un’alimentazione salutare. La visione scientifica moderna occidentale viene in parte integrata con quella antica della medicina cinese classica.

Ogni incontro ha un tema e può essere considerato una lezione esaustiva sull’argomento.
Seguendo i 10 incontri è possibile raggiungere un buon livello di consapevolezza nella scelta alimentare quotidiana.

  1. Stile di vita e salute: le relazioni messe in evidenza dalla scienza; cibi per tumore e altre patologie degenerative secondo studi scientifici occidentali e secondo la medicina cinese.
    E’ ampiamente dimostrato che esiste una correlazione tra lo stile di vita e l’incidenza di numerose patologie del nostro secolo. Esiste una società scientifica, il WCRF (World Cancer Research Fund) che si occupa di raccogliere tutta la letteratura scientifica che tratta della correlazione tra gli alimenti, lo stile di vita e il cancro. In questo incontro scopriremo queste relazioni ed analizzeremo il decalogo proposto da questa società. Analizzaremo brevemente anche la correlazione tra alimentazione e malattie cardiovascolari. Inoltre andremo a vedere quali sono i cibi consigliati per le condizioni tumorali e in genere per le condizioni di calore (infiammazione) anche secondo la Medicina Cinese Classica.
  1. La qualità delle materie prime: contenuto in nutrienti e contaminanti; la spesa consapevole.
    Lo scorso secolo è stato un periodo di trasformazione che ha interessato tutti i settori, non ultimo quello della produzione del cibo. Se paragoniamo la situazione attuale rispetto a quella dell’immediato dopoguerra possiamo certamente dire che abbiamo una maggiore abbondanza di cibo, varietà e igiene. C’è un prezzo da pagare? Come mai ci interessiamo tanto dei cibi biologici le cui caratteristiche somigliano a quelli che abbiamo abbandonato tanto tempo fa? Parleremo di come fare ad acquistare prodotti di qualità, parleremo di dove fare la spesa, sottolineando l’importanza di saper leggere le etichette e scegliere con cura i prodotti migliori.

  2. Quantità di ciò che mangiamo; distribuzione dei pasti; potenziare le difese immunitarie a tavola.
    In questo incontro scopriremo con vostra sorpresa qual’è la distribuzione ottimale dei pasti durante la giornata ed impareremo delle gustose e salutari ricette per la colazione. Quello che mangiamo incide moltissimo sulla nostra capacità di affrontare i patogeni esterni. La medicina cinese consiglia un’alimentazione specifica molto utile per potenziare le proprie difese immunitarie, al fine di prevenire ed affrontare al meglio le patologie influenzali. Cosa possiamo fare per sostenere i nostri polmoni e tutto l’organismo per difenderci? Perché qualcuno si ammala
    facilmente e altri no, seppur a contatto con lo stesso virus o batterio? Parleremo di come aiutarci con un’alimentazione specifica ed eventualmente con l’aggiunta di un’integrazione naturale.

  3. La bilancia ossidativa. Cosa si intende per stress ossidativo e qual’è il ruolo degli antiossidanti.
    Esporremo in maniera semplice quali sono i meccanismi fisiologici dello stress e cercheremo di capire qual’è il momento in cui essi si trasformano in patologici. Ci renderemo conto, ancora una volta, di come una corretta alimentazione, accompagnata da un’adeguata attività fisica e da una giusta quantità di riposo, possano essere considerati dei veri comportamenti antiossidanti.

  4. Frutta e verdura fresche: fonte naturale di antiossidanti; succhi di frutta e verdure fresche.
    Questo incontro ci permetterà di riscoprire la stagionalità dei cibi e le modalità per sceglierli, conservarli e consumarli. Vedremo come nella malattia, l’utilizzo di succhi di frutta e verdure fresche, adeguatamente centrifugati, possano sostenere il percorso di guarigione e quali di questi siano indicati per alcune patologie, anche oncologiche. Impareremo anche a produrre da soli i germogli.

  5. I cereali: in chicco o in farina, integrali o raffinati.
    Tra i cereali in chicco, in genere meno utilizzai di quelli in farina, tutti conoscono ed adoperano il riso, ma certamente molte meno persone hanno familiarità con il farro, il grano saraceno, l’orzo, il miglio, l’avena, il sorgo, la quinoa, l’amaranto e altri. In questo incontro impareremo a riconoscerli, a comprenderne le proprietà nutrizionali, a cucinarli, distinguendo quelli di buona qualità da quelli che non apportano benefici alla nostra salute.

  6. Zuccheri, alimenti raffinati e i cibi confezionati. Dimagrire mangiando.
    Lo zucchero è vita, diceva una pubblicità di qualche tempo fa. E’ dunque con grande stupore che apprenderemo quanto pericoloso possa essere il consumo di dolci e tutti i segreti che si nascondono dietro allo zucchero ed ai suoi omologhi raffinati, nonché nei prodotti chimici utilizzati per edulcorare i cibi. Conosceremo l’importanza di apprezzare cibi dal sapore meno dolce ed impareremo ad utilizzare delle alternative meno dannose per la salute come i malti, i datteri, … ed altri dolcificanti naturali. Capiremo come abbinare i cibi in maniera ottimale per tenere basso l’indice glicemico e dimagrire mangiando!

  7. Carne rossa e formaggi: perché è meglio consumarli con moderazione e quali sono le alternative proteiche fornite dalla natura.
    L’organismo adulto ha bisogno di 0,8-1 grammi di proteine per chilo di peso corporeo. Questa affermazione associata all’idea comune che il mondo occidentale si è fatto della carne e della sua importanza, ci ha portato nell’immediato secondo dopoguerra ad iniziare un consumo smodato di prodotti di derivazione animale. In questo incontro cercheremo di scoprire i lati negativi di questa recentissima abitudine e conosceremo le alternative vegetali per un adeguato apporto proteico all’organismo.

  8. La frutta secca e i semi oleaginosi: “grassi salutari”.
    A Natale sulle nostre tavole compaiono finalmente le noci, le mandorle ed altri tipi di frutta secca. Conosceremo l’importanza di trasferire questa abitudine, legata alla festa, alla quotidianità. Impareremo l’uso dei semi di lino, di quelli di sesamo, di zucca, ecc .Da un punto di vista teorico capiremo che i grassi non sono del tutto da condannare, certamente da consumare con accortezza e moderazione ma spesso, se utilizzati nei giusti abbinamenti, diventano un prezioso aiuto al bilanciamento salutare di un piatto o di una merenda. Sarà una buona occasione per ricordare
    l’importanza dei condimenti di buona qualità.

  9. Ridurre il calore: i cibi riscaldanti e rinfrescanti; l’equilibrio acido-base.
    Secondo la medicina cinese classica a moltissime patologie del nostro secolo sottostà una condizione di calore, che possiamo andare a ridurre e bilanciare con un’alimentazione adeguata. Questo concetto va di pari passo con quello occidentale dell’equilibrio acido-base. Infatti il rispetto dell’equilibrio acido-base all’interno del nostro corpo è una delle chiavi della salute. Un terreno acido apre le porte alla malattia, così come ogni malattia acidifica il nostro
    organismo. Esporremo, in questo incontro, le caratteristiche acidificanti o alcalinizzanti di alcuni cibi ed impareremo a riconoscerli e a cucinarli nella maniera corretta.

Costi:

Singola lezione on-line: 22 €+iva (27)
Pacchetto 10 incontri on-line: 170 €+iva (207)
Sconto per soci AMeC:
Singola lezione on-line soci AMeC 20 €+ iva (24)
Pacchetto 10 incontri on-line soci AMeC 150 €+ iva (183)
Il corso verrà inviato on-line oppure può venir consegnato tramite chiavetta usb a chi lo desidera

Contatti:

corsi.annarita.aiuto@gmail.com oppure dr.annarita.aiuto@gmail.com
351-5772797 oppure 345-9847705

Info veloci

Chi è la Dott.ssa Annarita aiuto? 
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, dopo sette anni..   Continua →

Cos'è l'alimentazione bioenergetica?
Gli alimenti non sono solamente un’insieme di principi nutritivi.. Continua →

Come migliorare la propria alimentazione?
L‘alimentazione è qualcosa di molto radicato nel vissuto di ciascun individuo... Continua →

Perchè è importante una consulenza di un esperto?
L’alimentazione è oggi un’ argomento molto dibattuto e le scoperte scientifiche in questo ambito sono in continua evoluzione...Continua →

Info utili

Perchè un'alimentazione salutare? 
Negli ultimi decenni ci troviamo di fonte ad un vero e proprio rovesciamento di paradigma... Continua →

Troppo bello per essere vero?
Mangiare è un piacere! Per me è uno dei piaceri più grandi... Continua →

5 motivi per cambiare alimentazione
In un’azione quotidiana e indispensabile come il mangiare...  Continua →

Decalogo orientativo per una sana alimentazione
Le 10 regole di base per portare il benessere a tavola... Continua →

Info

Alimentazione come prevenzione al tumore?
E’ ormai scientificamente provato da numerosi studi come lo stile alimentare della popolazione occidentale... Continua →

Come si svolge la visita in ambulatorio?
La prima visita dura solitamente un’ora e mezza...  Continua →

Prenota la tua visita
Non aspettare domani.. contattaci ora!

Seguici su
Facebook  Google+  Twitter  Instagram   Linkedin