Vellutata di topinambur – ricetta

Vellutata di topinambur – ricetta

Perchè proporre una vellutata di topinambur?

La vellutata di topinambur prevede come ingrediente principale, appunto, il topinambur.
Il topinambur (detto anche rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme) è un tubero commestibile di una pianta originaria dell’America che appartiene alla famiglia delle margherite (Composite) e che in realtà è una varietà di girasole. Nonostante il nome esotico viene coltivato anche in Italia. E’ un tubero molto saporito con un retrogusto simile a quello dei carciofi, che può essere consumato in alternativa alla patate, con un contenuto calorico inferiore e molti benefìci per la salute.
In confronto alla patata esercita effetti più favorevoli sulla glicemia, poiché i carboidrati complessi che contiene sono formati non da amido, come nella patata, ma da inulina, un polisaccaride costituito prevalentemente da fruttosio, che risulta indigeribile per l’uomo (fibra). L’inulina può provocare flatulenza, soprattutto a chi non è abituato a una dieta ricca di fibre, pertanto chi è sensibile ai cibi che provocano gas può eliminare buona parte dell’inulina bollendo i topinambur ed eliminando l’acqua di cottura.
Vediamo una ricetta che segue questo procedimento per preparare un’ottima di zuppa cremosa:

Ingredientitopinambur 1 kg
acqua salata o brodo vegetale naturale 600 ml
cipollotti o scalogno 150 g
sale integrale q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
timo o santoreggia
Preparazione
Dopo aver spazzolato i topinambur con una spazzola vegetale cuoceteli in acqua bollente per 30-40 minuti, finché siano teneri.
Scolate e gettate il liquido di cottura.
Pelateli (se sono freschi la buccia si stacca facilmente, come quella delle patate bollite) e schiacciateli con una forchetta o con uno schiacciapatate.
In una casseruola fate appassire il cipollotto o lo scalogno tritato finemente con un filo di olio e acqua, dopo 5 minuti aggiungete il topinambur e il brodo vegetale.
Cuocete per 15 minuti.
Condite con sale, olio e una spezia (ad esempio timo o santoreggia).
NotePer rendere la crema più nutriente si possono aggiungere 2 cucchiai di fiocchi di avena o di altro cereale nel piatto.
Tempo1h
Difficoltàfacile
Gluten free
Dairy free
La vellutata di topinambur preparata da Annarita Aiuto
La vellutata di topinambur preparata da Annarita Aiuto

 

Articoli recenti

Se hai trovato interessante quanto hai appena letto, forse ti piacerebbe leggere anche..

Info veloci

Chi è la Dott.ssa Annarita aiuto? 
Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, dopo sette anni..   Continua →

Cos'è l'alimentazione bioenergetica?
Gli alimenti non sono solamente un’insieme di principi nutritivi.. Continua →

Come migliorare la propria alimentazione?
L‘alimentazione è qualcosa di molto radicato nel vissuto di ciascun individuo... Continua →

Perchè è importante una consulenza di un esperto?
L’alimentazione è oggi un’ argomento molto dibattuto e le scoperte scientifiche in questo ambito sono in continua evoluzione...Continua →

Info utili

Perchè un'alimentazione salutare? 
Negli ultimi decenni ci troviamo di fonte ad un vero e proprio rovesciamento di paradigma... Continua →

Troppo bello per essere vero?
Mangiare è un piacere! Per me è uno dei piaceri più grandi... Continua →

5 motivi per cambiare alimentazione
In un’azione quotidiana e indispensabile come il mangiare...  Continua →

Decalogo orientativo per una sana alimentazione
Le 10 regole di base per portare il benessere a tavola... Continua →

Info

Alimentazione come prevenzione al tumore?
E’ ormai scientificamente provato da numerosi studi come lo stile alimentare della popolazione occidentale... Continua →

Come si svolge la visita in ambulatorio?
La prima visita dura solitamente un’ora e mezza...  Continua →

Prenota la tua visita
Non aspettare domani.. contattaci ora!

Seguici su
Facebook  Google+  Twitter  Instagram   Linkedin

Mostra social sharing
Nascondi social sharing